Condizioni generali del contratto

CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI MATELSO GMBH

(VERSIONE 11/2010)

I. Regole generali

1. Ambito di applicazione/Clausola di rifiuto

1.1. Le nostre condizioni valgono solo nei confronti delle persone che alla stipula del contratto agiscono nell’adempimento della propria attività professionale commerciale o indipendenti (professionisti) nonché nei confronti delle persone giuridiche di diritto pubblico e di patrimonio speciale di diritto pubblico. Per tutte le nostre prestazioni, anche future, valgono esclusivamente queste condizioni. Le condizioni diverse o aggiuntive del cliente non hanno valore, anche qualora non fossero esplicitamente contraddette da noi.

1.2. Le condizioni del contratto hanno valore per tutti i nostri contratti sull’esecuzione delle prestazioni di servizi (ad es. servizi di voce, dati e altri mezzi di telecomunicazione, di seguito definiti “Servizi TC”, verifiche di numeri di telefono) e sulle informazioni, consulenze, forniture e installazioni connesse a queste.

2. Stipula del contratto

2.1. Le nostre offerte non sono impegnative. Il cliente è vincolato al suo ordine per la durata di due settimane a partire dalla data di ricevimento.

2.2. Le commesse, le integrazioni e le modifiche di un ordine si intendono accettate quando noi le confermiamo per iscritto; l’esecuzione della prestazione, in particolare l’attivazione del Servizio TC, o l’accesso a una fattura da parte del cliente valgono come conferma. Le modifiche del contratto devono essere effettuate per iscritto.

3. Obblighi generali del cliente

Il cliente è tenuto a produrre in modo tempestivo e completo tutte le pratiche di preparazione e integrazione e gli altri documenti necessari, in particolare quanto concordato nel contratto.

4. Pagamento

4.1. I nostri prezzi si intendono al netto dell’imposta IVA vigente.

4.2. Le obiezioni alla nostra fatturazione devono pervenirci ed essere motivate entro quattro settimane per iscritto; successivamente le fatture sono considerate accettate.

4.3. I nostri crediti sono esigibili senza detrazioni alla ricezione della fattura.

4.4. Il cliente ha diritto alla compensazione o all’esercizio del proprio diritto di ritenzione solo se il credito della controparte è indiscusso o previsto per legge. Il cliente è autorizzato all’esercizio di un diritto di ritenzione solo nella misura in cui la sua domanda riconvenzionale si fondi sullo stesso rapporto contrattuale.

5. Prestazioni

5.1. La stipula del contratto avviene con la riserva della fornitura tempestiva e corretta a noi da parte dei nostri fornitori. Ciò non vale quando la mancata fornitura o la fornitura errata non è imputabile a noi, in particolare quando non è stato concluso un accordo di copertura congruente. Informeremo immediatamente i clienti circa la non disponibilità della fornitura o della prestazione e rimborseremo senza ritardo contropartite fornite.

5.2. Le variazioni rispetto alla prestazione concordata, che avvengono a causa di disposizioni legali modificate o di migliorie tecniche, che non incidono sull’utilizzabilità per lo scopo previsto nel contratto, sono ammesse.

5.3. Per le prestazioni possiamo utilizzare tecnologia di nostra proprietà ma anche mezzi di trasmissione e allestimenti tecnici di terzi. Possiamo utilizzare attrezzatura tecnica di terzi. Possiamo modificare l’attrezzatura tecnica e utilizzare quella di terzi, nella misura in cui ciò non influisca negativamente sulle prestazioni.

6. Carenze nelle prestazioni

6.1. Il cliente ha l’obbligo commerciale di esaminare direttamente la nostra prestazione e di segnalare immediatamente eventuali carenze (§ 377 Codice di Diritto Commerciale tedesco.

6.2. In caso di carenze provvederemo a nostra discrezione a risolvere il difetto o a sostituire la prestazione (rifornitura). In caso di difetto, intollerabilità o rifiuto della rifornitura il cliente può chiedere una riduzione di prezzo o, in caso di carenze non trascurabili, può rescindere il contratto o richiedere un risarcimento danni ai sensi del par. 7. Il cliente non può cedere i diritti relativi alle carenze.

7. Responsabilità

7.1. Siamo esonerati dalla nostra responsabilità per la violazione di lieve negligenza degli obblighi contrattuali non sostanziali. In caso di violazione per negligenza lieve di obblighi del contratto sostanziali (in particolare dell’obbligo a una fornitura tempestiva e priva di difetti) la nostra responsabilità è limitata ai danni prevedibili tipici del contratto. Siamo tuttavia responsabili in modo illimitato dei danni colpevolmente causati da noi a corpo, vita e salute al cliente per negligenza grave e per assenza della qualità garantita.

7.2. Un danno che superi i 5.000 €, non è più considerabile tipico del contratto e prevedibile.

7.3. Le regole citate in precedenza valgono anche a favore dei nostri organi, rappresentanti legali, dipendenti e altri agenti.

8. Prescrizione dei diritti al risarcimento e per difetti

8.1. Il termine di prescrizione dei diritti del cliente esercitabili per la presenza di un difetto della merce o di prestazioni scarse è di un anno. Ciò non vale per i diritti di risarcimento danni intesi a redimere un danno fisico o di salute o causato da volontà colpevole o negligenza grave da parte nostra o dei nostri agenti o determinato dall’assenza di una condizione garantita. Ciò non pregiudica la validità del § 479 art.1 del Codice Civile tedesco.

8.2. Il termine di prescrizione dei diritti del cliente al risarcimento di danni che non si basano su un difetto della merce o sulla carenza delle prestazioni è di un anno. Rimane invariata la prescrizione legale dei diritti causati da volontà colpevole o negligenza grave nonché in caso di lesioni fisiche o alla salute e basati sulla legge di responsabilità da prodotto.

9. Verifica della solvibilità

Prima e durante il periodo contrattuale possiamo raccogliere informazioni presso agenzie di informazioni economiche sul cliente e basarci su questi dati per non fornire la prestazione prevista dal contratto (ad es. risoluzione a causa di inadempienza di pagamento).

10. Forza maggiore

Eventi di forza maggiore come anche altre circostanze per noi imprevedibili, in particolare interruzione dell’alimentazione elettrica, interruzione dei collegamenti delle telecomunicazioni, scioperi, serrate, ci esonerano dai nostri obblighi contrattuali per la durata del problema come anche per un periodo di ripresa adeguato, anche durante un ritardo già presente. Se durante dette circostanze la prestazione diventasse impossibile o economicamente inaccettabile, saremo esonerati dai nostri obblighi contrattuali. Ciò vale anche nella misura in cui le autorizzazioni necessarie da parte di terzi per l’esecuzione delle prestazioni non ci arrivassero tempestivamente.

11. Durata, risoluzione

11.1. La durata del contratto sarà concordata tra il cliente e noi nel contratto stesso. Se non diversamente concordato, il contratto prosegue a tempo indeterminato e può essere rescisso da ciascuna delle parti con un preavviso di tre mesi.

11.2. Ciò non pregiudica il diritto a una risoluzione in via straordinaria per motivi gravi. Costituisce un motivo grave di risoluzione da parte nostra il caso in cui il cliente divenga insolvente, sospenda i pagamenti o quando venga presentata domanda di apertura di una procedura d’insolvenza.

11.3. Ogni risoluzione deve essere effettuata per iscritto.

12. Tribunale competente, Diritto applicabile

12.1. Se il cliente è un commerciante, una persona giuridica di diritto pubblico o un patrimonio speciale di diritto pubblico, come tribunale competente viene concordato quello della nostra sede; ma abbiamo anche diritto di avviare un’azione legale nella sede del cliente

12.2. Si applica il diritto tedesco, è esclusa la validità della Convenzione sui contratti per la vendita internazionale di beni mobili (CISG) delle Nazioni Unite.

12.3. Qualora una delle disposizioni delle presenti Condizioni generali del contratto fosse inefficace, ciò non pregiudicherà l’efficacia delle altre disposizioni.

II. Regolamenti particolari per i servizi delle telecomunicazioni

Se fornissimo dei servizi legati alle telecomunicazioni, valgono le seguenti regole integrative:

13. Obblighi del cliente nei servizi TC

13.1. Il cliente è tenuto a rispettare i vincoli legali e normativi circa l’utilizzo proprio e di terzi nonché la vendita dei servizi TC. È tenuto a ottenere le autorizzazioni obbligatorie ed effettuare le denunce necessarie,
in particolare una registrazione in qualità di provider di servizi vocali presso l’agenzia federale. Il cliente seguirà anche le raccomandazioni delle più importanti istituzioni chiave (ad es. FST e.V., VATM e.V.), se disponibili.

13.2. Il cliente inoltre

13.2.1. predisporrà i requisiti tecnici necessari per l’installazione e l’utilizzo dei Servizi TC e verificherà che le impostazioni di installazione e routing da noi applicate corrispondano alle sue aspettative,
13.2.2. manterrà il massimo riserbo sulle informazioni riservate (in particolare password e codici di accesso) e si proteggerà dall’accesso di terzi.
13.2.3. ci informerà immediatamente qualora sospetti un abuso o un utilizzo errato dei Servizi TC oppure un accesso non autorizzato di terzi a informazioni sensibili,
13.2.4. non divulgherà né lascerà divulgare con i Servizi TC alcun contenuto che violi il buon costume e/o le disposizioni legali o stabilite dalle autorità,
13.2.5. ci informerà almeno con due settimane di anticipo in caso di un incremento del traffico sopra la media prevedibile su un Servizio TC (ad .es. a causa dell’utilizzo di un numero di telefono in un invio promozionale) .

14. Pagamento

14.1. Con la stipula del contratto viene da noi fatturata una tariffa di avvio della pratica. I contributi mensili, proporzionali come necessario, vengono calcolati a partire dal giorno di messa a disposizione di ciascun Servizio TC, al più tardi un mese dopo la stipula del contratto. La tariffa di collegamento viene calcolata a partire dall’attuazione del collegamento. La tariffa di collegamento si applica anche quando una terza parte utilizza senza autorizzazione uno dei numeri di telefono messi a disposizione del cliente o un Servizio TC .
14.2. I dati necessari per determinare e fatturare il pagamento vengono eliminati tre mesi dopo l’invio della fattura. Successivamente non possiamo più produrre alcuna pezza giustificativa del singolo collegamento.
14.3. Siamo autorizzati a verificare e incrementare le tariffe concordate una volta nell’anno contrattuale; la prima volta tuttavia dopo la scadenza del primo anno di contratto. Un incremento di prezzi di questo tipo necessita di un preavviso di tre mesi. In caso di incremento di prezzi maggiore del 5% il cliente ha diritto alla risoluzione del contratto nel momento in cui detto incremento diviene efficace.
14.4. Se il cliente non pagasse gli importi dovuti anche dopo un sollecito entro un termine legalmente adeguato, possiamo bloccare il suo collegamento per le telefonate in entrata; qualora il cliente continuasse a non pagare anche dopo un ulteriore sollecito entro un altro termine opportuno, possiamo bloccare il suo collegamento anche per le telefonate in uscita.

15. Prestazioni

15.1. Possiamo interrompere temporaneamente l’utilizzo dei Servizi TC se questo fosse necessario per motivi di sicurezza pubblica, per l’esecuzione di lavori richiesti per il funzionamento o per evitare guasti. In tal caso avremo riguardo dell’attività del cliente e preavviseremo di questa eventualità, ove possibile, con un anticipo di sette giorni. In caso di interruzione della durata di oltre sei ore in un mese solare, il cliente può ridurre proporzionalmente il pagamento per il mese interessato.
15.2. Possiamo richiedere al cliente la modifica della configurazione (ad es. l’impostazione del routing), se altrimenti la fornitura delle prestazioni rimarrebbe compromessa. Se il cliente non apportasse tale modifica o non fosse raggiungibile entro il tempo opportuno, possiamo applicare noi stessi le modifiche di configurazione necessarie informando immediatamente il cliente di ciò.

16. Manutenzione e risoluzione dei problemi

Ci occuperemo immediatamente della risoluzione di guasti dei Servizi TC nei limiti delle nostre possibilità tecniche e aziendali. Il cliente segnalerà i problemi immediatamente, specificando dati concreti circa il problema e la sua causa. Se un guasto fosse imputabile al cliente oppure il problema non fosse presente affatto e il cliente avrebbe potuto comprenderlo, potremmo fatturare al cliente la ricerca del guasto e la risoluzione.

Matelso Call Tracking dai leader di mercato

Filiale Stoccarda

Heilbronner Str. 150
D-70191 Stoccarda

Filiale Kaiserslautern

Stiftsplatz 5
D-67655 Kaiserslautern